L’Orchestra Filarmonica Campana nasce nel 2006 a Pagani, nel salernitano. Fondatore e direttore artistico-musicale il maestro Giulio Marazia. Essa nasce con l’intento di creare un’orchestra stabile capace di portare la musica colta all’interno del territorio paesaggistico ed artistico della Campania, rendendo vivi sia culturalmente che socialmente i luoghi che animano la storia della Regione. L’OFC, inoltre, intende esprimere il valore della qualità delle relazioni e il profondo senso comunitario che attraverso l’arte possono essere ritenute le risorse della memoria su cui decisamente investire nell’immediato futuro. Tale idea artistica ha preso forma nel progetto globale attraverso l’autofinanziamento e senza alcun contributo di natura pubblica. E’composta da musicisti di primo livello provenienti dai vari centri concertistici della Campania e da numerosi giovani neo-diplomati e diplomandi dei vari conservatori di musica italiani. Oltre ad essersi affermata sul territorio come una delle realtà capaci di produrre e promuovere cultura musicale, attrae sempre più eccellenti musicisti, molti dei quali coniugano l’attività in orchestra con una brillante carriera solistica, in formazioni da camera e come insegnanti. La sua naturale predisposizione al repertorio allargato prende forma coerentemente agli orientamenti di un pubblico ormai molto aperto alle nuove proposte, pur continuando a conservare il periodo musicale Classico e Romantico come punti di riferimento. L’Orchestra ha già al suo attivo circa 120 concerti e attualmente, attraverso un cammino di formazione e specializzazione, si è costituito un ottimo gruppo che con grande passione ha un repertorio che spazia dal Barocco al Novecento, fino all’opera, prestando interesse anche ai lavori musicali di compositori moderni. Ha inciso per l’etichetta Da Vinci di Osaka la favola musicale Il Nuvolo Innamorato di Oderigi Lusi in uscita nel 2017 insieme al DVD della monumentale Sinfonia Abellana eseguita in prima esecuzione mondiale. L’Orchestra Filarmonica Campana organizza e promuove stagioni concertistiche annuali con appuntamenti e concerti di musica sinfonica, lirica, sacra, cameristica e contemporanea, collaborando fattivamente con il coro Collegium Vocale Salernitano e con diverse altre formazioni artistiche. Ha già ospitato solisti, cantanti, direttori nazionali e internazionali come i maestri Nicola Hansalick Samale, Massimo Testa, Philipp C. Nuzzo, Beatrice Venezi, Pietro Semenzato, Arturo Armellino, Leonardo Quadrini, il violinista Fabrizio Falasca, i pianisti Giovanni Alvino e Vincenzo Maltempo, il violoncellista Giuliano De Angelis, la saxofonista Marina Notaro, i soprani Janel Frazee, Elisa Balbo, Gilda Fiume, Luana Lombardi, Basak Zengin Kayabinar, Francesca Manzo, il tenore Zi-Zhao Guo, Alessia Gay, ballerina del Teatro dell’Opera di Roma. Nell’estate del 2017 si è esibita con il cantante partenopeo Enzo Gragnaniello in un concerto dedicato alla Lirica e alla musica Pop e con l’attore romano Pier Maria Cecchini che ha interpretato la favola di Prokofiev “Pierino e il Lupo”. Dal 2016 la sede stabile dell’orchestra è nel nuovo Teatro S. Alfonso di Pagani ma si esibisce con regolarità anche nel Teatro Diana di Nocera Inferiore e nella sala concerti “Mario Ferrante” del Circolo Unione di Pagani. Ha suonato, inoltre, nel prestigioso Auditorium Oscar Niemeyer di Ravello, nell’incantevole parco della Certosa di Padula, nel suggestivo Anfiteatro Romano di Avella, nel Teatro Eduardo De Filippo di Agropoli, nella Villa Guariglia di Vietri sul Mare e nell’Auditorium S. Agostino di Benevento. E’ impegnata nella diffusione della musica presso le nuove generazioni con alcuni concerti e prove aperte dedicate ai ragazzi e soprattutto con progetti mirati ai bambini delle scuole primarie. Dal 2014 si occupa di organizzare anche corsi di alto perfezionamento musicale inaugurando così una serie di Masterclass e Laboratori con docenti di fama e prestigio (Nicola Hansalick Samale per la direzione d’orchestra, Domenico Orlando, Primo Oboe della Gewandhausorchester di Lipsia). Nel 2015 un’importante collaborazione si è avviata con Airone Comunicazione come partner di eventi e produzione esecutiva. È al fianco delle principali istituzioni scientifiche e associazioni di volontariato della Regione Campania, per le quali realizza concerti dedicati, come la rassegna annuale Riflessi d’Arte, ripercussioni espositive e musicali in luoghi suggestivi, organizzata dall’Associazione Culturale Ampress Ambress. Da qualche anno collabora con XSPOT, società di comunicazioni, con cui dal 2016 ha avviato in partnership il progetto #VART, una serie di laboratori, concerti, workshop per la realtà virtuale. L’orchestra è puntualmente seguita da quotidiani, settimanali e reti televisive locali. Queste attività hanno proiettato la Filarmonica Campana nel mercato globale, dove oggi svolge un ruolo importante nella promozione della cultura musicale italiana.