Teatro S. Alfonso M. De’ Liguori, Pagani

Il Teatro/Auditorium S. Alfonso M. de’ Liguori, di seguito è un moderno esempio di struttura polifunzionale atta ad ospitare oltre a spettacoli teatrali e musicali, anche conferenze e convegni nazionali ed internazionali nonché ogni altro tipo di manifestazione riconosciuta di alto interesse socio/culturale a insindacabile giudizio dell’amministrazione comunale. La struttura, infatti, è dotata di impianto di traduzione simultanea (sistema wireles), impianto audio di potenza pari a circa 10.000 Watt, predisposizione per attacco cavi riprese TV ed altre attrezzature di alta tecnologia che ne fanno un centro di primaria importanza per qualsiasi iniziativa socio culturale dell’intero territorio Agro Nocerino Sarnese. La struttura del Teatro consta di molteplici spazi tra i quali il palcoscenico sup. circa mq 200, sistema di movimentazione scenica, camerini, ampio Foyer sup. pari a mq 400 circa, guardaroba e biglietteria. La sala è composta da un’unica platea con 499 posti a sedere, di cui 2 (due) destinati alle persone diversamente abili. Inaugurato nel 2010 ha già ospitato stabilmente le stagioni artistiche del teatro pubblico campano e numerosi eventi culturali con danza, musica e manifestazioni di beneficenza protagonisti.

Sala M. Ferrante, Circolo Unione, Pagani

Il Circolo Unione fondato nel 1894 è un sodalizio di soli soci che grazie ai suoi ampi spazi è capace di offrire svariate attività ricreative, sociali e culturali destinate al pubblico. La struttura che ospita il sodalizio si sviluppa su tre piani; all’esterno è provvista di un ampio parcheggio. Al piano terra è ubicata la sala Ferrante che può ospitare più di 300 persone che viene utilizzata per lo svolgimento di manifestazioni, rappresentazioni teatrali e concerti. Al primo piano sono ubicate le stanze riservate ai soli soci per lo svolgimento delle attività. La struttura è divenuta negli ultimi anni la sede concertistica prima dell’Orchestra Sinfonica Ensemble Contemporaneo e oggi dell’Orchestra Filarmonica Campana. Ha ospitato numerose stagioni teatrali e concertistiche divenendo una casa ed un polo artistico importante per musicisti, attori e persone dello spettacolo. Numerose personalità di spicco hanno tenuto conferenze, dibattiti, concerti, manifestazioni e recite teatrali. Da sempre sensibile al sociale, ha fornito il proprio contributo allo sviluppo culturale del territorio con passione e dedizione. Il sodalizio è diventato dunque la sede stabile di prove e concerti dell’OFC e allo stesso tempo ha mantenuto la singolare eterogeneità delle proposte teatrali, l’immagine di uno spazio culturale aperto, vivace nelle proposte e attento alle esigenze del suo variegato pubblico. Inoltre negli ultimi anni il Circolo Unione ha realizzato una serie di interventi nella sala Ferrante mirati a migliorarne l’acustica, l’estetica e l’accoglienza del pubblico.

Teatro Diana, Nocera Inferiore

Nel 2010 è stato riaperto lo storico Teatro Diana. La struttura, di proprietà comunale, è tornata in vita dopo gli ingenti danni che ne costrinsero la chiusura all’indomani del terremoto del 1980. In breve tempo è divenuto un centro importante per il teatro di prosa e quello musicale con l’organizzazione di ampi cartelloni che hanno riportato il Massimo nocerino ai fasti di mezzo secolo fa. Grandiosi artisti di fama nazionale e internazionale hanno calcato e tutt’oggi sono ospiti del Teatro Diana che con un’ampia sala di 400 posti offre una vasta offerta artistica con stagioni teatrali e conceristiche ma anche con occhio alla didattica e alla pedagogia con mirati progetti per le scuole dell’Agro Nocerino Sarnese.