Note introduttive

Il Concerto rientra nell’edizione 2022 del Morellino Classica Festival che si svolge nei luoghi della Maremma Toscana. Un festival rinomato a livello nazionale e che prevede la partecipazione di numerosi solisti ed orchestre di rilievo. Il programma scelto per la serata che ci vede protagonisti al Teatro Castagnoli di Scansano, insieme al solista Pierre Laurent Boucharlat (pianoforte) e la direzione di Giulio Marazia,  prevede un viaggio nell’illuminismo musicale, attraversando Haydn, Mozart e  Beethoven, per ritrovare i termini di Sviluppo e Ripresa, che sottendono a tutta la scrittura musicale dell’età classica. In una lettera inviata a Leopold, dopo aver ascoltato l’enfant prodige di Salisburgo, Haydn scrive: “Vi dico innanzi a Dio (…) che vostro figlio è il più grande compositore ch’io conosca” e l’ammirazione del più anziano musicista, ricambiata ampiamente da Amadeus, ha dato vita al rapporto più autentico e sincero che la musica abbia mai avuto, in cui le intuizioni di Haydn si sono perfettamente compiute nell’opera di Mozart.

Orchestra Filarmonica Campana
Pianoforte Pierre Laurent Boucharlat
Direttore Giulio Marazia

Programma:
Wolfgang Amadeus Mozart
Le Nozze di Figaro, Ouverture

Ludwig van Beethoven
Concerto per pianoforte e orchestra n. 5 op. 73 in mib maggiore “Imperatore”

Franz Joseph Haydn
Sinfonia n. 90 in do maggiore Hob.I:90

scarica il PROGRAMMA di SALA

Condividi