L’Associazione Culturale e Musicale FILARMONICA CAMPANA ospita per il primo anno il grande maestro Domenico Orlando, già primo oboe della Gewandhausorchester di Lipsia, che terrà un corso di tecnica ed interpretazione oboistica a Pagani (Sa) presso la Sala Concerti “Ferrante” del Circolo Unione dal 2 al 5 agosto 2014. Assistente e coordinatore il Maestro Giovanni Borriello, primo oboe dell’Orchestra Filarmonica Campana. Primo evento didattico rivolto a giovani studenti e professionisti che inaugura la serie di masterclass e laboratori per il 2014-2015. Infatti prossimamente verranno pubblicati nella sezione EDUCATION i bandi e le modalità di accesso per la partecipazione alla prossima master in direzione d’orchestra e per le iscrizioni per l’Accademia Orchestrale rivolta ai piccoli musicisti che iniziano il loro percorso con uno strumento. Alla fine di ogni corso si terrà un concerto conclusivo e sarà rilasciato un attestato di partecipazione. Tutte le informazioni saranno disponibili sul sito www.filarmonicacampana.it

Note Biografiche
Domenico Orlando, Primo Oboe della Gewandhausorchester di Lipsia, nasce a Salerno nel 1979. All’ età di sei anni intraprende lo studio del pianoforte e scopre così una profonda passione per la musica. Dopo qualche anno decide di dedicarsi all’oboe: si diplomerà presso il Conservatorio di Salerno sotto la guida di Alfonso Smaldone, all’età di 17 anni, riportando il massimo dei voti con lode. Successivamente approfondisce gli studi a Roma con Luca Vignali e con Maurice Bourgue presso il Conservatorio di Ginevra, dove consegue, tra l’altro, il Diplome de soliste avec distintion. Partecipa inoltre a prestigiosi concorsi nazionali ed internazionali, come il Tomassini di Petritoli nel 1997, con l’attribuzione del secondo posto (primo non assegnato) oltre al Premio Speciale della Giuria, e il Concorso Internazionale di Tokio, nel 2003, classificandosi al terzo posto. Non ancora diplomato, inizia ad avvicinarsi all’orchestra e all’età di diciotto anni ricopre il ruolo di Primo Oboe nell’Orchestra Giovanile di Santa Cecilia, sotto la direzione di Myung-Whun Chung. Dopo qualche anno ricoprirà lo stesso ruolo nell’Orchestra di San Gallen (Svizzera). Nel 2000 collabora con l’Orchestra dei Bayerischerrundfunk di Monaco, sotto la direzione di Maazel. L’anno seguente vince il concorso presso il Regio di Torino, dove rimarrà fino al 2009. Collabora inoltre con l’Orchestra Deutches Symphonie di Berlino, con la Mahler Chamber Orchestra, con l’Orchestra Santa Cecilia e con quella del Teatro dell’Opera di Roma, con l’Orchestra Filarmonica di Oslo, con l’Orchestra della Scala, con l’Orchestra Toscanini, con l’Orchestra da Camera di Accardo, con l’Orchestra London Symphony. Tale attività gli permette di esibirsi con maestri del calibro di Maazel, Fruhbeck de Burgos, Rostropovich, Ashkenazy, Myung-Whu Chung, Pappano, Harding, Nagano, Accardo, Oren, Gelmetti. Nel 2009 vince il Concorso per Primo Oboe presso la Gewandhausorchester di Lipsia sotto la direzione di Chailly, ruolo che ricopre tutt’oggi. Domenico Orlando tiene diversi Masterclasses in Italia, Gran Bretagna e Spagna. Nel 2014 a questi si aggiungeranno i corsi di perfezionamento in Giappone e Corea del Sud.